Morto Fredie Blom, l’uomo più vecchio del mondo: aveva 116 anni

0
155

L’uomo più vecchio del mondo, Fredie Blom, è morto a 116 anni: non aveva mai smesso di fumare e non sopportava i medici e gli ospedali.

(RODGER BOSCH/AFP via Getty Images)

L’uomo “più anziano del mondo” è morto quattro mesi dopo il suo 116° compleanno in Sud Africa. Nato l’8 maggio 1904, il sudafricano Fredie Blom aveva “vissuto così a lungo grazie alla grazia di Dio”, ha detto quest’anno il giorno del suo compleanno. Il 116enne ha detto ai media locali che la parte più difficile del lockdown da Coronavirus del suo paese è stata che non era in grado di comprare tabacco per arrotolarsi le sigarette il giorno del suo compleanno, il suo unico desiderio per il giorno speciale.

Leggi anche –> Ellen Hidding è sposata? Curiosità sulla bionda conduttrice di Melaverde

Chi era Fredie Blom, l’uomo più anziano del mondo mai riconosciuto come tale

(RODGER BOSCH/AFP via Getty Images)

Tra i veti posti durante il lockdown in Sudafrica, infatti, c’era anche quello di acquistare alcol e sigarette, allo scopo di far diminuire la violenza nelle strade ed evitare ulteriori ricoveri in ospedale. La notizia del suo decesso viene diffusa dai tabloid inglesi: Blom, che era l’unico sopravvissuto della sua famiglia dopo che furono tutti spazzati via dall’influenza spagnola del 1918, è stato descritto come “ufficiosamente” l’uomo più anziano del mondo dai media sudafricani. Il Guinness World Records elenca l’uomo vivente più anziano come il britannico Bob Weighton, morto a maggio all’età di 112 anni. Ma sulla carta d’identità Fredie Blom riporta come data di nascita appunto il 1904.

Dopo la morte della sua famiglia, Blom ha continuato a crescere i tre figli della moglie di 46 anni, Jeanette, come suoi, diventando nonno di cinque nipoti nel corso degli anni. “Due settimane fa oupa (nonno) stava ancora tagliando la legna”, ha detto all’AFP il portavoce della famiglia Andre Naidoo, quindi ha aggiunto: “Era un uomo forte, pieno di orgoglio”. Fredie Blom – a quanto pare – ha smesso di visitare i medici più di due anni fa, sostenendo di essere stanco di essere pungolato. Nato nella città rurale di Adelaide, nascosto vicino alla catena montuosa Great Winterberg della provincia del Capo Orientale del Sud Africa, Blom è morto al Tygerberg Hospital di Cape Town. Il suo quadro clinico, a quanto pare, è precipitato nel giro di tre giorni.

Leggi anche –> Elisa Mantoni ed Enzo Covelli, la loro storia a Linea Verde Estate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here