Tutto davanti a sé, esce oggi il nuovo film con Sophia Loren

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
0
100

Tutto davanti a sé, da oggi il nuovo film prodotto da Netfllix con la regia di Ponti, figlio della grande attrice

Tutta la vita davanti a sé
Foto Netflix

L’attesa è finita. Pubblico e critica da oggi potranno finalmente guardare e giudicare l’atteso film Tutto davanti a sé del regista Edoardo Ponti, figlio di Sophia Loren che dopo molto tempo torna sul set. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Romain Gary ed è ambientato a Bari.

Sophia Loren interpreta Madame Rosa, un’ebrea sopravvissuta all’Olocausto che nel capoluogo pugliese si occupa di allevare bambini che vivono grandi condizioni di disagio come i figli delle prostitute. Il tema della pellicola è quindi l’accoglienza e l’integrazione con i bambini che vengono da mondi diversi.

Nel cast altri nomi di noti italiani sono quelli di Renato Carpentieri, Massimiliano Rossi e Francesco Cassano ma ci sono anche Ibrahima Gueye e Babak Karimi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Diletta Leotta attrice nel nuovo film di Alessandro Siani: in sala a Pasqua

Tutto davanti a sé, il regista: “Omaggio a Ponti”

Ibrahima Gueye interpreta Momo, il dodicenne ospitato dalla donna (anche lei ex prostituta) che viene convinta da Coen (Renato Carpentieri) ad accogliere il ragazzino. Dopo una naturale diffidenza  – Momo deruba Madame Rosa al mercato – tra i due nasce un grande legame.

A Repubblica il regista Edoardo Ponti ha confessato che nel film c’è una scena che è un omaggio a Una giornata particolare di Ettore Scola dove la madre con il grandissimo Marcello Mastroianni sono su una terrazza tra i panni stesi. Afferma anche che è il suo film preferito girato dalla madre, vincitrice di due premi Oscar e chissà se con questa interpretazione, tra le strade di Bari e la sceneggiatura di di Ugo Chiti e dello stesso Ponti, non ne arrivi un terzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Diego Passoni, chi è il conduttore: carriera e curiosità