Etna, spettacolare eruzione: attività in aumento – VIDEO

0
225

Etna, nel cratere Sud-Est tante esplosioni, colate di lava e altissima colonna di fumo. Riunione Unità di crisi per Aeroporto

Etna
Getty Images

In questi giorni c’è un’imponente attività eruttiva che riguarda l‘Etna e che rende il vulcano siciliano – il più attivo in Europa – un osservato davvero speciale. In particolare nel cratere Sud-Est c’è stata una spettacolare eruzione con una maestosa colonna di fumo che è visibile a chilometri di distanza.

A causa di una fuoriuscita di lava c’è stato anche un cedimento sul fianco del vulcano. Alle 18.15 di oggi è in programma la riunione dell’Unità di crisi dell’Aeroporto di Catania che valuterà la situazione.

Tante le foto sui social che immortalano la bellezza dell’evento naturale. La lingua di lava è infatti visibile anche da lontano. Al momento l’attività resta nella regola ed è uno spettacolo, senza alcun tipo di pericolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Laetitia Casta, che fine ha fatto: la modella francese presto mamma

Etna, ieri incremento dell’eruzione

L’attività vulcanica va avanti da qualche giorno e ieri sera l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha diramato un comunicato con il quale ha informato che il cratere orientale era particolarmente esplosivo e che per tutta la giornata c’era stato un incremento.

Il rosso sprigionato dal vulcano diventa un tutt’uno con il tramonto in questi ultimi minuti. I catanesi stanno godendo di uno spettacolo unico al mondo ma dai social emerge che c’è un po’ di timore mentre qualcuno scrive che si tratta di “normale routine siciliana”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Martedì grasso: ecco perché viene chiamato così l’ultimo giorno del Carnevale

Dieci giorni fa il vulcano aveva incantato tutto il mondo. La scia di fumo era visibile fin dallo spazio e un astronauta giapponese aveva caricato sul proprio profilo Twitter una foto condivisa in patria ma non solo. Anche il collega palermitano Luca Parmitano aveva condiviso il cinguettio, orgoglioso della sua terra.