Hillary, il dramma della donna: morta per proteggere i suoi figli

Una giovane madre di tre figli, Hillary Galazka, è morta dopo aver protetto i suoi gemelli durante un terribile incidente negli Stati Uniti.

Hillary Galazka

Hillary Galazka, 29 anni, stava tornando a casa con i suoi bambini di cinque anni a Lincoln Park, nel Michigan, quando un guidatore con la patente sospesa, che presumibilmente stava accelerando, li ha investiti. La notizia viene riportata dalla stampa locale. La mamma della giovane donna, Jodie Kelley, ha detto che i ragazzi sono sopravvissuti solo perché la loro mamma ha bloccato l’impatto dell’incidente gettando il suo corpo davanti a loro.

LEGGI ANCHE >>> Dawn Schiller, chi è la donna che si era innamorata di John Holmes

In ospedale dopo l’incidente, i piccoli sono stati fotografati tenendosi per mano. Hanno subito solo lievi ferite. “I ragazzi dicono di averla vista aprire gli occhi, e guardarli e poi lei ha chiuso gli occhi, non li ha più riaperti”, è il racconto della nonna dei piccoli sopravvissuti alla tragedia.

LEGGI ANCHE >>> Rebecca Zahau, delitto senza colpevole: il giallo della giovane donna

Il dramma di Hillary Galazka morta per proteggere i suoi figli

Jacob, fratello della vittima di questa tragedia, ha detto di essere contento che i ragazzi siano sopravvissuti alla tragedia. “Tutti amano quei bambini. Tutti amano Hillary”, ha detto. Invece la mamma di Hillary Galazka ha aggiunto: “Era la mia migliore amica, ora se n’è andata”. La polizia che sta ora indagando sull’incidente ha detto che l’autista, che è fuggito dalla scena del crimine prima di essere trovato in un ospedale, guidava con una patente sospesa. Ben cinque volte era stato già sorpreso in questa situazione.

La mamma di Hillary ha proseguito: “Non posso credere che quest’uomo non sia stato in prigione per tutta la vita per tutti i suoi reati”. Secondo quanto si apprende, l’uomo che ha investito la figlia guidava a una velocità di oltre 140 km/h a bordo di un SUV. Al momento dell’incidente, la giovane mamma era in compagnia solo dei suoi figli gemelli, più piccoli. La 29enne ha un terzo figlio, di otto anni, che non era in macchina al momento dell’incidente. I familiari hanno lanciato una raccolta fondi su GoFundMe per sostenere i figli di questa giovane donna.