Ilary Blasi, la confessione che davvero non ti aspetti: “Si ero proprio io”

Lunedì 15 marzo, a due anni di distanza dalla fine dell’ultima edizione, torna “L’Isola dei Famosi”, a condurre il reality show, per la prima volta nella storia del programma, ci sarà Ilary Blasi.

Ilary Blasi Isola dei Famosi

A due anni di distanza dalla fine dell’ultima edizione, quella vinta da Marco Maddaloni, lunedì 15 marzo torna “L’Isola dei Famosi”. A condurre il reality show, per la prima volta nella storia del programma, sarà Ilary Blasi. Prima di lei Simona Ventura dal 2003 al 2011, Nicola Savino nel 2012 ed Alessia Marcuzzi dal 2013 al 2019.

Per Ilary Blasi, 40 anni il prossimo 28 aprile è il ritorno sul piccolo schermo da dove manca dal 2019 quando condusse “Eurogames”. Ad affiancarla in studio i tre opinionisti del programma, Iva Zanicchi, Elettra Lamborghini (per le prime puntate assenta causa Covid) e il fresco vincitore del GF Vip Tommaso Zorzi.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Tommaso Zorzi a L’Isola dei Famosi, annuncio e smentita in poche ore: il motivo

Per la moglie di Francesco Totti il reality show sarà essere il momento del salto definitivo nell’empireo delle show girl a tutto campo. Prima dell’Isola, infatti, la Blasi si è già cimentata alla guida de “Le Iene” e di “Zelig” ma ancora non si era mai confrontata con un grande programma di prima serata di questo livello. Eppure la carriera della Blasi parte davvero da lontano, addirittura da quando era bambina.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Scelti gli opinionisti de L’Isola dei Famosi: sono due concorrenti del GFVip

Ilary Blasi dallo spot del 1984 a L’Isola dei Famosi

E’ stata lei stessa a rivelarlo in una recente intervista televisiva. “La bambina dello spot con Mariangela Melato sono io”. Ed in effetti non è difficile riconoscere la futura conduttrice de “L’Isola dei Famosi” nel sorriso della bambina che la compianta Mariangela Melato prende in braccio nella pubblicità del noto alimento italiano. Dopo quell’esperienza, avvenuta nel 1984 quando la Blasi aveva 3 anni arrivarano altre esperienze. Dopo lo spot con la Melato un’amica della famiglia Blasi, titolare di un’agenzia pubblicitaria la fece partecipare alla selezione per lo spot di un panettone e da allora prese parte a diverse campagne tra cui quella, “a cui tengo molto” di Cicciobello. Poco dopo arrivò anche il cinema, l’esordio nel 1987 con “Da Grande”. “All’inizio era solo un gioco” ha confidato la Ilary Blasi, un gioco che con il tempo è diventata una scelta di vita.