Maurizio De Giovanni, il grande scrittore noir napoletano: ecco chi è

0
82

Maurizio De Giovanni, la straordinaria carriera dell’ex dipendente di banca tifosissimo del Napoli: qual è la sua storia

Maurizio De Giovanni
Maurizio De Giovanni (screen YouTube)

Maurizio De Giovanni per molti aspiranti scrittori rappresenta un esempio da emulare. Non sono in termini di successo e di copie vendute, ma perché ha mollato il lavoro che faceva da una vita (nel settore bancario) per occuparsi esclusivamente di quello che era una passione, la scrittura.

Lo scorso 31 marzo lo scrittore ha compito 63 anni e il successo è arrivato solo a 47 anni, nel 2005. Dopo gli studi classici presso l’Istituto Pontano di Napoli e la laurea in Lettere Classiche lavora in banca in vari posti tra cui la Sicilia.

Dal matrimonio con Silvia Pannitti nascono i due figli, Giovanni e Roberto. Successivamente si sposa con Paola Egiziano e ritorna nella città natale per lavorare presso il Banco di Napoli.

La moglie è una figura importare per lo scrittore come ha rivelato in vari incontri con i lettori. È la donna infatti la prima ‘editor’, la prima lettrice delle storie che l’hanno reso celebre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il mistero del sesto film de I Pirati dei Caraibi: ecco quando uscirà

Maurizio De Giovanni, dai Bastardi a Sara

Maurizio De Giovanni (foto Facebook)

Nel 2005 il Gran Caffè Gambrinus organizza un concorso letterario per giallisti. Presente I vivi e i morti, la prima storia he vede protagonista il Commissario Ricciardi, ambientata nella Napoli degli anni Trenta. Da lì una carriera in ascesa.

Dopo la saga del Commissario che lavora nella grande metropoli del Sud durante l’era fascista, nel 2012 pubblica Il metodo del coccodrillo; il protagonista è Lojacono, un ispettore che arriva a Napoli – questa volta in età contemporanea – dalla Sicilia per un grave provvedimento disciplinare.

Il romanzo è l’antesignano della serie de I bastardi di Pizzofalcone. Un successo così grande che è approdato in Rai. L’azienda pubblica ha puntato anche su altre storie dello scrittore come quella dell’assistente sociale Mina Settembre e il Commissario Ricciardi, l’ultime fiction in onda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Fuggitiva, dov’è stata girata la fiction in onda su RaiUno

La settimana scorsa in libreria è arrivato Gli occhi di Sara, il quarto libro dopo Sara al tramonto, Le parole di Sara e Una lettera per Sara. La protagonista è un’agente in pensione de “l’unità“, una struttura segreta dei Servizi. La donna, nonna senza mai essere stata madre, ha la capacità di leggere il linguaggio del corpo. E chissà che la Rai voglia investire anche sulle storie di Sara Morozzi.