Effetto Avanti un altro, Mediaset blinda Paolo Bonolis

0
252

Ascolti tv e futuro, scatta l’effetto Avanti un altro: Mediaset blinda il suo conduttore più noto, Paolo Bonolis.

(screenshot video)

Quando si parla di Paolo Bonolis e del suo sodale Luca Laurenti in televisione, si parla di un successo garantito. Qualsiasi sia il format, infatti, è fuor di dubbio che lo share e gli ascolti verranno premiati. L’ultima conferma arriva dalle prime puntate domenicali di Avanti un altro pure di sera, che ha sostituito Live Non è la D’Urso da qualche settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Avanti un altro: la Bonas Sara Croce e la confessione su Paolo Bonolis

I primi tre appuntamenti, infatti, hanno ottenuto una media di oltre il 15% di share, ma non solo: hanno sicuramente fatto molto meglio della concorrenza, con la grande fiction di Raiuno che per una volta è rimasta al palo. Insomma, l’indice di gradimento per Bonolis e la sua folle truppa è come al solito altissimo e lo testimonia la fidelizzazione del pubblico, un pubblico che cerca lo show di Canale 5 anche per evadere dalla dura quotidianità delle restrizioni e dell’emergenza Covid.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Sara Croce dimagrita: “Non è stato un bel periodo” – FOTO

Paolo Bonolis resta a Mediaset? Smentite le voci sul passaggio in Rai

Visto il successo di pubblico, ovviamente Mediaset ci tiene particolarmente a blindare i suoi gioielli: nemmeno è finita la prima stagione, infatti, che già si sarebbe al lavoro per dare vita a un nuovo show con Pio e Amedeo, quindi anche Paolo Bonolis farà la sua parte nei palinsesti Mediaset. Smentite, infatti, tutte le voci che che vorrebbero lo storico conduttore televisivo pronto a fare il salto, ripassando in Rai. Bonolis, assicurano fonti Mediaset, non si tocca.

E proprio per blindarlo, con un nuovo contratto che mette definitivamente a tacere tutte le voci su un suo passaggio alla Rai, sarebbe sceso in campo addirittura Piersilvio Berlusconi, in prima persona. A quanto pare, il numero uno di Mediaset non sarebbe assolutamente intenzionato a lasciar andare la sua punta di diamante. Ed è pronto a un contratto faraonico pur di blindarlo e tenere lontani gli interessi della concorrenza.