Claudio Lotito dovrà cedere la Salernitana, c’è conflitto di interessi

0
123

Claudio Lotito dovrà cedere la Salernitana, c’è conflitto di interessi. Il patron della Lazio non ha alternativa. 

Claudio-Lotito
Claudio Lotito (Getty Images)

Quante volte abbiamo sentito parlare di parlare di interessi negli ultimi decenni. Riguardava principalmente l’ambito politico, appena il Cavaliere Silvio Berlusconi deciso la sua discesa nell’agone politico. Quante pagine di giornali, quante chiacchiere e polemiche radio – televisive su questo tema tra pro e contro una legge seria sul conflitto di interessi, che poi si traduce sempre in uno scontro ideologico tra sostenitori ed avversari di Berlusconi.

Ti potrebbe interessare >>>  Caso tamponi Lazio: a Lotito 12 mesi di inibizione

Adesso il conflitto di interessi riguarda anche il nostro massimo campionato. La Serie A si trova di fronte ad un chiaro, inequivocabile conflitto di interessi, da quando la Salernitana è approdata nella massima serie, dopo una stagione esaltante in cadetteria. E dov’è il problema, si potrebbe chiedere qualcuno? Il problema ha un nome ed un cognome: Claudio Lotito.

Il Patron Claudio Lotito

Claudio Lotito, infatti, è già proprietario di una società di calcio che milita in Serie A, ovvero la Lazio. Non può essere proprietario di due società. Il Consiglio federale riunito oggi a Roma, ha deciso che Claudio Lotito ha tempo fino al 25 giugno, ovvero fino a tre giorni prima della scadenza della procedura di iscrizione al campionato di Serie A, per cedere la proprietà della Salernitana o della Lazio.

Qualora ciò non avvenisse nei modi e nei tempi stabilità, la naturale conseguenza sarà la non iscrizione al prossimo campionato di Serie A, stagione 2021 / 2022. La Salernitana ha conquistato la Serie A esattamente il 10 maggio e dato che la società campana è quella che , con la sua promozione, ha fatto scattare il conflitto di interessi che ha coinvolto il presidente Lotito, in caso di mancata cessione di una delle due società, sarà quella che non verrà iscritta al prossimo campionato.

Ti potrebbe interessare >>> Salernitana promossa in Serie A 22 anni dopo: è la terza volta

Claudio Lotito dovrà cedere la Salernitana

Certo è che per Claudio Lotito la scelta non vi sarà. Ad essere ceduta sarà la società campana, anche se non mancherà di provocare un grande dispiacere al patron biancoceleste. L’affermazione della Salernitana, con la promozione nella massima serie, è l’ulteriore conferma delle qualità manageriali del non simpaticissimo ma sicuramente molto competente presidente della Lazio.