Roma, uccisa con colpi alla testa: fermato il marito

0
106

E’ stato fermato il marito, affetto da disturbi psichiatrici, della donna ritrovata, uccisa, a Roma, con diversi colpi inferti alla testa: L’uomo è piantonato in ospedale in stato di custodia

(Getty Images)

Non si arresta la spirale dei femminicidi: una donna di 63 anni, a Roma, è stata rinvenuta morta con diversi colpi alla testa, assestati molto probabilmente con suppellettilli o soprammobili. Per l’accaduto è stato fermato il marito 61enne, affetto da disturbi psichiatrici, che ora è piantonato in ospedale. E’ stato lo stesso uomo a chiamare il figlio avvisandolo che la madre era priva di sensi. Sul posto, dopo l’allarme al 112 da parte del figlio della coppia, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia Roma Trionfale che hanno dovuto chiedere aiuto ai Vigili del Fuoco per entrare nell’appartamento, ubicato in via Emilio Draconzio, zona Medaglie d’Oro, alla Balduina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid, OMS, bilancio vittime è sottostimato: almeno 1.2 milioni in più

Roma, uccisa con colpi alla testa: fermato il marito. La vittima era sul letto con accanto il marito

I militari dell’Arma, una volta entrati nell’appartamento, hanno trovato la vittima a letto con accanto il marito. I carabinieri, quindi, hanno subito fermato l’uomo, un 61enne affetto da disturbi psichiatrici e giornalista di professione, che si trova in ospedale in stato di custodia ed è il principale indiziato per l’omicidio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Denise Pipitone, la nuova pista conduce in Ecuador: segnalata ragazza somigliante a Piera Maggio

Sulla scena del crimine si sono recati anche i carabinieri della sezione scientifica del Nucleo investigativo di via “In Selci” per i rilievi tecnico-scientifici propedeutici a ricostruire l’esatta dinamica omicidiaria.