Covid, allarme Usa: “La Delta è più pericolosa”

0
125

Allarme dagli Usa: la variante Delta del Covid è più pericolosa di tutte le altre in quanto si diffonde facilmente come la varicella

Ieri il più autorevole immunologo statunitense, il Dr. Anthony Fauci, Direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, ha messo in guardia sul fatto che “la variante Delta del Coronavirus può contagiare anche le persone che sono state vaccinate e queste possono a loro volta trasmettere il virus ad altri: nessun vaccino è efficace al 100% perché il virus è cambiato. La variante Delta ha cambiato totalmente lo scenario”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cristiano Ronaldo: la sorella Katia ricoverata per Covid, è peggiorata

A ulteriore riprova di come l’irruzione della variante Delta abbia “cambiato le carte in tavola“, secondo un report redatto dal Centers for Disease Control and Prevention, la massima autorità sanitaria federale statunitense, di cui il “Washington Post” è venuto in possesso, la Delta causerebbe un’infezione più grave delle altre varianti e si diffonderebbe facilmente come la varicella. I dati mostrano che i vaccinati trasmettono la Delta allo stesso modo dei non vaccinati, quindi si chiede a tutti “di indossare la mascherina in ambienti pubblici in determinate circostanze“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Variante Delta, Fauci: “Stessa carica virale in vaccinati e non vaccinati”

Covid, allarme Usa: “La variante Delta è più pericolosa”. Biden, 100 dollari per ogni statunitense che si vaccina

Cento dollari per ogni statunitense che si vaccina: è la proposta avanzata dal Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ai governi statali e locali per incentivare la campagna vaccinale. Intanto Biden ha già adottato una serie di misure per accelerarla: vaccinazione o test obbligatori e rigoroso utilizzo della mascherina per i dipendenti federali. L’inquilino della Casa Bianca, inoltre, si accinge a chiedere all’esercito di valutare la possibilità di aggiungere il vaccino anti-Covid-19 a quelli obbligatori per i militari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Grave incidente alle Olimpiadi: campione in carica Bmx via in ambulanza

Nel frattempo i giganti del web, Google e Facebook, hanno reso noto che i loro dipendenti che torneranno a lavorare in presenza negli uffici dovranno essere vaccinati contro il Covid-19. Nel dettaglio, Google “vieterà i propri campus ai dipendenti non vaccinati ed estenderà lo smartworking da casa fino al 18 ottobre”, ha spiegato un dirigente del colosso hi-tech di Mountain View. Analogo annuncio da parte di Facebook.