Vincitore della lotteria morto annegato col biglietto in tasca

0
110

Un caso incredibile e per certi versi surreale negli USA: vincitore della lotteria morto annegato col biglietto in tasca.

Un uomo del Michigan è morto con un biglietto della lotteria da $ 45.000 nel portafoglio, ha detto la polizia. Le autorità ritengono che Greg Jarvis sia annegato durante un incidente sulla sua barca. Il suo corpo è stato trovato su una spiaggia di Saginaw Bay la scorsa settimana. Lo ha detto il capo della polizia di Caseville Kyle Romzek a WJRT-TV. L’episodio ha già incredibilmente fatto il giro del mondo.

Leggi anche –> Napoli: tabaccaio scappa con il Gratta e Vinci da 500mila euro di un’anziana

Jarvis, 57 anni, era al Blue Water Inn di Caseville il 13 settembre, quando ha scoperto di aver vinto $ 45.000 giocando a Club Keno, un gioco della lotteria del Michigan, ha detto il proprietario Dawn Talaski. Ma Jarvis non ha potuto riscuotere immediatamente la vincita perché non aveva una tessera di previdenza sociale, necessaria per ottenere il premio, ha detto Talaski.

Leggi anche –> Stefania Orlando, la rivelazione: cosa faceva prima del successo

Dalla vittoria della lotteria alla morte di uno sfortunato giocatore

Jarvis è stato visto l’ultima volta al bar mentre comprava da bere per gli amici il 19 settembre, ma stava ancora aspettando una carta e non aveva ricevuto i suoi soldi, ha detto Talaski. La polizia è stata chiamata il 24 settembre sul molo del porto quando fu trovato un corpo vicino a una barca che apparteneva a Jarvis. È stata eseguita un’autopsia che ha confermato a quanto pare la morte accidentale dell’uomo.

“Pensiamo che stesse legando la sua barca, che è scivolato ed è caduto, ha battuto la testa, ed è lì che è finito in acqua. Non si sospetta alcun evento sospetto, ma un banale incidente”, ha detto Romzek, parlando a nome della polizia. Il biglietto vincente è stato consegnato alla famiglia di Jarvis. A quanto pare, avranno diritto comunque loro di riscuotere il premio che l’uomo non potrà invece godersi.