Elio Pandolfi, addio all’attore e doppiatore è morto a 95 anni

0
126

Elio Pandolfi, è morto all’età di 95 anni dopo una lunga carriera nel campo artistico sia della radio che nel cinema, il doppiatore prestava la voce del celebre personaggio Stanlio e Daffy Duck.

Elio Pandolfi, morto l'attore e doppiatore di Stanlio, Paperino e Duffy Duck all'età di 95 anni (Foto dal web)
Elio Pandolfi, morto l’attore e doppiatore di Stanlio, Paperino e Duffy Duck all’età di 95 anni (Foto dal web)

L’attore, doppiatore, cantante e ballerino è morto durante la notte all’età di 95 anni, a rivelare la sua morte fu la famiglia, il personaggio è morto nell’abitazione romana dopo una lunga carriera e dopo aver abbracciato ogni campo artistico sia nella radio che nel cinema.

Nasce a Roma nel 1926 da una famiglia molto numerosa, diventa in pochi anni un artista poliedrico, riesce ad emergere a teatro come attore cinematografico, ballerino, mimo doppiatore e parodista.

Dopo essersi diplomato all’Accademia nazionale d’arte drammatica di Roma, debuttò nel 1948 come mimo ballerino nei Fiori del Male. Gli anni dopo esordisce a teatro esattamente al Piccolo di Roma, per poi riscuotere successo in radio.

Qui parteciperà in trasmissioni di riviste come “La Bisarca, Giringiro e Briscola”, nel 1954 debuttò anche come cantante nell’opera di Alfredo Cuscinà, La barca dei comici.

Nel ruolo di doppiatore tra i suoi lavori più celebri ci sono la voce di Jacques Dufilho nei film sul Colonnello Buttiglione, Stanlio nella coppia di Laurel & Hardy, la stessa voce di Paperino è proprio la sua.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Jared Leto nelle manifestazioni no Green Pass: cos’è successo all’attore

Elio Pandolfi, era la voce di Stanlio, Paperino e Duffy Duck si è spento all’età di 95 anni

Nel 1960 e nel 1970 doppiò Daffy Duck nei cortometraggi dei Looney Tunes, all’attivo ha avuto più di 500 film, mentre nel mondo del grande schermo esordisce nel 1953 con “Perdonami” di Mario Costa, tra i suoi film più famosi ci sono “Scanzonatissimo” di Dino Verde, “La più bella coppia del mondo” creato da Camillo Mastrocinque.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Il film sui Gucci: Lady Gaga e Adam Driver continuano le riprese in Valle…

La sua ultima apparizione sul piccolo schermo risale al 2017 in “Metti una notte” di Cosimo Messeri, mentre nel 2019 è tornato sul palcoscenico per un’ultima comparsa a Roma, nel film “Io mi ricodo” con Riccardo Castagnari.

Suo figlio adottivo Natale Orioles ha espresso in maniera pubblica di non tenere i funerali di suo padre, nessuno ha inteso i motivi di questa scelta, ma a quanto pare suo figlio ha desiderato mantenere il riserbo.