Cristina D’Avena, chi è la storica voce dei cartoni animati

Cristina D’avena, nasce il 6 Luglio del 1964 a Bologna, è figlia di una casalinga, mentre suo padre faceva il medico, a circa 3 anni e mezzo parteciperà alla 10° edizione dello Zecchino d’Oro.

Lo show canoro per bambini dove sin da piccola si esibirà con il brano “Il Valzer del Moscerino”, proprio grazie al suo brano riuscirà a piazzarsi in terza posizione.

Entrerà sin da subito nel “Coro dell’Antoniano”, per poi rimanerci sino al 1976, continuerà a frequentare il coro sino all’inizio degli anni Ottanta proprio per accompagnare sua sorella Clarissa, la quale ha 10 anni di differenza.

Cristina D'Avena, chi è la voce dei cartoni animati che ha cresciuto generazioni intere (Getty Images)
Cristina D’Avena, chi è la voce dei cartoni animati che ha cresciuto generazioni intere (Getty Images)

Nel 1981 pubblicherà per la prima volta la sigla di un cartone animato, è la sigla di “Pinocchio”, da quel momento per lei si aprirà il mondo delle canzoni per cartoni animati.

Nel 1982 la sua “Canzone dei Puffi” supererà il mezzo milione di copie vendute, per poi aggiudicarsi proprio il Disco d’Oro grazie al suo brano.

Dal 1983 farà parte dello show per bambini, Bim Bum Bam, la trasmissione andrà  inonda sulle reti Mediaset, qualche anno dopo otterrà  il Disco di Platino grazie alle 200.000 copie vendute per il suo brano “Kiss me Licia”.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cristina D’Avena, avete mai visto la sorella Clarissa? “Stufa delle sigle tv”

Cristina D’Avena, una carriera all’insegna dei cartoni animati, ha cresciuto intere generazioni con la sua voce

Il personaggio di Licia, sarà molto importante per la cantante, la quale otterrà una parte nel 1986 proprio per interpretare il ruolo di Licia nella serie tv “Love me Licia”.

Il telefilm per ragazzi avrà successo e l’anno dopo verrà rinnovato con “Licia dolce Licia”, “Teneramente Licia” e “Balliamo e cantiamo con Licia”, tutti in onda su Cristina D’Avena, chi è la storica voce dei cartoni animati.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cristina D’Avena super sexy su Instagram: il post misterioso – FOTO

La cantante avrà l’opportunità di partecipare a dei concerti, come al FilaForum di Assago nel 1992, dove più di 3000 persone rimasero fuori e non poterono assistere allo show sold out della cantante.

Subito dopo verrà introdotta nel mondo del piccolo schermo, ricoprendo il ruolo di conduttrice per lo show “Sabato al circo”, presenterà anche lo speciale di Capodanno del 1989 su Canale 5, con Gerry Scotti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cristina D’Avena e il Ferragosto “hot”: la foto in bikini fa impazzire i fan

Mentre nel 1992 presenterà su Italia1 “Cantiamo con Cristina” un karaoke show simile a quello condotto da Fiorello durante quegli anni, ma l’unica particolarità era che era indirizzato per i bambini.

Nel 2009 inciderà il disco “Magia di natale“, dove proporrà 12 canzoni che faranno riferimento alla Magia del Natale, per poi pubblicare una cover di “Childhood” dell’artista Michael Jackson, mentre l’anno successivo sarà nel cast di “Matricole e Meteore” al fianco di Juliana Moreira e Nicola Savino, in onda su Italia1.

Il 13 Febbraio 2016 verrà ospitata in onore della serata finale per il Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti, il quale le darà l’opportunità di esibirsi con i brani “Kiss me Licia” e il celebre “Occhi di Gatto”.