Robert ucciso a Trieste a 17 anni: “Strangolato da un coetaneo”

Sembra essersi risolto nel giro di qualche ora il giallo di un ragazzo di 17 anni, di nome Robert, che è stato ucciso a Trieste.

Un giallo ha turbato la tranquillità della cittadina di Trieste nella giornata di ieri, sabato 8 gennaio. Infatti, il cadavere di un giovane di appena 17 anni, di nome Robert, è stato rinvenuto ieri sera in un ostello. La struttura dove è stato trovato morto il ragazzo è collocata in un palazzo di via Rittmeyer.

Sono in corso da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri del Comando provinciale le indagini su quanto avvenuto: la prima certezza sembra essere in queste ore che si sia trattato di un omicidio. Secondo le primissime ipotesi investigative, il giovane di 17 anni sarebbe stato strangolato.

Ti potrebbe interessare anche-> Vito Anastasia morto in un drammatico incidente stradale

Robert, da quanto si apprende, sarebbe scomparso da casa circa 24 ore prima del ritrovamento e la famiglia in un primo momento aveva pensato – e forse anche sperato – a un allontanamento volontario del ragazzo. Invece, nella serata di ieri è arrivato il tragico epilogo della vicenda di scomparsa, con il ritrovamento del ragazzo triestino di origini serbe.

Ti potrebbe interessare anche-> Nicole Selvaggio morta a 24 anni: tragico incidente per l’infermiera

Ucciso a Trieste: il giallo di Robert, cosa sappiamo finora

Nella serata di ieri, dopo il ritrovamento del cadavere del giovane,  sono intervenuti sul luogo del delitto anche  il medico legale e il magistrato di turno. La prima pista seguita pare sia quella passionale e in particolare dietro la vicenda ci sarebbero motivi di gelosia. Nel giro di qualche ora, infatti, è subito arrivata la prima svolta nelle indagini sulla morte di questo ragazzo.

Il medico legale Fulvio Costantinides – ispezionato il cadavere – ha immediatamente suggerito la morte per strangolamento, quindi si è seguita la pista passionale. Ci sarebbe in sostanza una ragazza contesa da due giovani al centro del delitto atroce commesso a Trieste e del quale è stata vittima un ragazzo di appena 17 anni.

Restano comunque ancora tutti da chiarire i contorni della vicenda, sebbene poco fa sia emersa la notizia che un giovane – coetaneo della vittima o di poco più grande – sarebbe l’autore del feroce delitto. Il giovane avrebbe strangolato Robert: portato in caserma, come persona informata sui fatti per essere interrogato, avrebbe confessato il delitto.