Assassino Craiglist, chi è Philip Markoff: le accuse allo studente

Philip Markoff era al suo secondo anno di Medicina quando fu arrestato per essere identificato come l’Assassino Craiglist per rapina e omicidio.

Assassino Craiglist, Philip Markoff la storia che c'è dietro l'assassino (NBC Archives)
Assassino Craiglist, Philip Markoff la storia che c’è dietro l’assassino (NBC Archives)

Sin dai primi giorni ha ricevuto il soprannome “Craiglist Killer”, proprio perché si pensava che avesse trovato le vittime tramite il sito Craiglist. Il ragzzo nasce il 12 Febbraio del 1986, nella piccola città di Sherill in provincia di New York.

I suoi genitori divorziarono quando era ancora alle elementari, è cresciuto con sua madre, mentre suo fratello tornò a stare da suo padre un dentista di Siracusa.

Tutti quelli che si ricordavano di “Filippo” lo descrivevano come uno studente modello e un bambino molto educato. Durante le scuole superiore il suo comportamento era invidiabile, pulito popolare e coinvolto in attività studentesche.

Vantava un bell’aspetto e si distingueva dagli altri ragazzi, per la sua altezza e le spalle larghe. La maggior parte dei ragazzi come lui avrebbero partecipato nelle squadre di Football, ma il ragazzo amava giocare a golf e a bowling.

Dopo il liceo si recò alla State Universiti di New York, dove ha dimostrato di essere un studente eccellente, seguirà corsi extra per poi laurearsi in tre anni in Biologia.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Jeff Titus, dov’è oggi il presunto assassino: colpevole o innocente

Philip Markoff, era uno studente modello, riservato e goffo con le donne

Il ragazzo ha studiato sin da quando era in tenera età, e si offrì volontario al pronto soccorso dell’ospedale locale dove viveva. Si svagava giocando a poker tutta la notte con i suoi amici.

Anche in questo campo si è guadagnato la reputazione di essere un ottimo giocatore di poker, serio, alcune volte troppo serio, e non amava perdere. Incontrerà Megan McAllister, la ragazza era attraente e sofisticata, si frequenteranno regolarmente per poi diventare innamorati al college.

Dopo aver conseguito la laurea i due si trasferiscono a Boston, nel Massachusetts, il ragazzo era stato ammesso alla Boston University Medical School. Anche la sua ragazza desiderava frequentare la stessa scuola, ma purtroppo non riusciva a rientrare in graduatoria.

Nel 2008 il ragazzo si propone di sposare la sua ragazza, la ragazza metterà da parte i suoi sogni per la scuola di Medicina e si sposerà con Philip il 14 Agosto 2009.

Le loro opinioni e soprattutto i loro caratteri divennero più vividi ed evidenti qualche giorno prima delle nozze. Il ragazzo proveniva da un ambiente in cui una casseruola al microonde sarebbe stato un ottimo regalo di nozze.

Mentre per Megan non andava bene come scelta, e sarebbe stata di cattivo gusto anche nei confronti degli invitati. Il giovane medico aveva un debito di 130.000$, aveva sempre vissuto di credito, anche l’affitto di 1.400$ al mese provenivano da alcuni prestiti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ilenia Fabbri uccisa a Faenza: indagini, assassino e ultime notizie

Il “Craiglist Killer” aveva una vita normale, ma sotto c’era qualcosa di oscuro

Durante l’Aprile del 2009 la polizia cominciò ad indagare su due reati diversi, ma le immagini di sorveglianza collegavano tutte allo stesso uomo.

Nei filmati del 10 Aprile, Trisha Leffler verrà rapinata sotto la minaccia di una pistola nel Westin Hotel da un uomo che risposte ad un annuncio insolito su Craiglist.

Circa 4 giorni dopo Julissa Brisman è stata trovata senza vita sulla soglia della sua camera d’albergo, nel Mariott Copley Place di Boston. Doveva incontrarsi con un uomo di nome “Andy” il quale l’aveva contattata tramite un annuncio su Craiglist.

Gli investigatori riuscirono ad ottenere il telefono e l’email di “Andy”, qualche giorno dopo la notizia finì su tutti i giornali e sulle tv internazionali, targando il caso come “Craiglist killer”.

Il 15 Aprile il giovane medico lasciò Boston per dirigersi al Foxwoods Casino i Ledyard, nel Connecticut, il luogo era molto familiare, era stato lì 19 volte in 3 mesi. Con 700$ è riuscito a vincere circa 5.300$ di vincite.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sonia Di Maggio: chi è l’assassino della giovane donna

Philip Markoff, i sospetti degli investigatori sul caso di “Andy” su Craiglist

Gli investigatori riuscirono a rintracciare le mail di Andy a Philip Markoff, in questo modo riuscirono ad avere l’indirizzo di un condominio ma non riuscirono a trovare la patente di guida del ragazzo.

Tramite alcuni post su Facebook e le foto pubblicate del matrimonio con la McAllister, i poliziotti sono riusciti a creare una squadra di sorveglianza 24 ore su 24.

Hanno seguito il ragazzo al supermercato, dove hanno preso degli oggetti che aveva toccato per poi inviarli all’analisi impronte digitali, tramite alcune foto e le impronte sono riusciti ad identificarlo come il loro aggressore.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Shirley Shell, delitto a circuito chiuso: le indagini e l’assassino

Il 20 Aprile, ha fermato la coppia di sposi mentre erano in macchina, per poi arrestare il ragazzo ed accusarlo di omicidio. McAllister continuava ad insistere, affermando che la polizia stava commettendo un gravissimo errore.

La polizia mostrò le prove trovate nell’appartamento del ragazzo, queste includevano una pistola nascosta in un libro di medicina, dei proiettili corrispondenti al tipo usato nella sparatoria di Brisman.

Delle fascette di plastica con zip, un nastro adesivo, un computer portatile con frammenti di comunicazione su Craiglist e dei telefoni cellulari usa e getta inutilizzati.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Antonio De Marco: chi è il presunto assassino di Lecce

Sotto il materasso c’erano dei calzini con all’interno 16 paia di mutandine

I proprietari delle altre mutandine non sono stati identificati, tutti si chiesero se c’erano altre vittime. Il 21 Aprile, Markoff verrà accusato dell’omicidio e furto con scasso di Brisman, si dichiarerà colpevole e gli verrà negata la cauzione.

Due giorni dopo, il ragazzo cercherà di suicidarsi impiccandosi nella sua cella con i lacci delle scarpe. Verrà trasferito in infermeria per poi esser messo in guardia sui suicidi.

C’era altro che venne fuori, infatti Jeff Rossen della NBC News riferì che il ragazzo avrebbe sollecitato i travestiti su Craiglist. Venne ritrovato un account su Yahoo! Con indirizzo di posta “sexaddict5385”, questo account venne usato durante la primavera del 2008.

Vennero trovate email a sfondo erotico ed immagini esplicite di sé stesso, l’ultima corrispondenza è stata effettuata nel Gennaio del 2009, gli investigatori hanno trovato prove che l’account era registrato anche su un sito web BDSM sotto la categoria “Travestitismo”.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Lecce, tragedia di via Montello: telecamera riprende assassino – FOTO

Il 29 Aprile Mcallister accompagnata da sua madre andarono a far visita al ragazzo, trascorsero circa 25 minuti insieme, per poi rompere il matrimonio. La donna disse all’ex marito che molto probabilmente non si sarebbero mai più rivisti.

Il giorno dopo il ragazzo tentò nuovamente il suicidio usando un cucchiaio di metallo affilato per tagliarsi i polsi, ma non riuscì ad infliggersi ingenti danni.

All’età di 24 anni Philip Markoff era ancora in attesa di processo, ma riuscì a suicidarsi il 15 Agosto del 2010, quello sarebbe stato l’anniversario del suo matrimonio. Aveva sparso le foto di McAllister sul tavolo della cella, per poi scrivere “Megan” e “poket” con il sangue sulla porta.

Il ragazzo aveva tagliato le arterie delle caviglie, e l’arteria del collo, inoltre c’erano dei sacchetti di plastica utilizzati per raccogliere il sangue. Aveva anche inghiottito della carta igienica per fare in modo di non essere rianimato. Ha tirato un sacchetto di plastica sopra la testa per poi stringerlo con una garza, si sdraiò sul letto, per poi coprirsi con una coperta e morire.