Laboccetta (Polo Sud): «Tatarella? Un amico del Sud che manca a questa politica»

 ›  ›  ›  › Laboccetta (Polo Sud): «Tatarella? Un amico del Sud che manca a questa politica»

Attualità,Copertina,Primo Piano

Laboccetta (Polo Sud): «Tatarella? Un amico del Sud che manca a questa politica»

pinuccio-tatarella

Lo scorso 8 febbraio 2019 – a distanza di vent’anni dalla sua prematura scomparsa – la Camera dei Deputati ha voluto ricordare la figura di Pinuccio Tatarella, perché come ha dichiarato in una nota stampa l’ex deputato Amedeo Laboccetta, presidente del movimento d’opinione “Polo Sud”: «Alla Politica Italiana manca un Tatarella.»

«Se dopo 20 anni dalla sua morte – prosegue Laboccetta – alla Camera dei Deputati autorevoli esponenti di tutte le parti politiche lo hanno degnamente ricordato, alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella, significa che il buon Pinuccio Tatarella ha saputo lasciare uno straordinario segno del suo passaggio.»

«È stato bello ed emozionante essere stato presente a Montecitorio – conclude Laboccettae presto lo ricorderemo anche nella Capitale del Sud. Una Città che lo vide alfiere di un Mezzogiorno protagonista.»


© Riproduzione riservata

Laboccetta (Polo Sud): «Tatarella? Un amico del Sud che manca a questa politica» Reviewed by on 11 febbraio 2019 .

Lo scorso 8 febbraio 2019 – a distanza di vent’anni dalla sua prematura scomparsa – la Camera dei Deputati ha voluto ricordare la figura di Pinuccio Tatarella, perché come ha dichiarato in una nota stampa l’ex deputato Amedeo Laboccetta, presidente del movimento d’opinione “Polo Sud”: «Alla Politica Italiana manca un Tatarella.» «Se dopo 20 anni dalla sua morte – prosegue Laboccetta – alla Camera dei

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.