L’Italia saluta l’eterno giullare Dario Fo. Sabato i funerali in Duomo a Milano

 ›  ›  ›  ›  › L’Italia saluta l’eterno giullare Dario Fo. Sabato i funerali in Duomo a Milano

Attualità,Cultura & Eventi,Editoriali,Primo Piano

L’Italia saluta l’eterno giullare Dario Fo. Sabato i funerali in Duomo a Milano

DarioFo_

Nel giovedì in cui il cantautore Bob Dylan ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura 2016 “per aver creato una nuova espressione poetica nell’ambito della grande tradizione della musica americana”, l’Italia ha perso il più istrionico dei personaggi. Dario Fo ha salutato la vita cantando fino alle ultime ore, nonostante i gravi problemi polmonari che il 13 ottobre, lo hanno ricongiunto alla sua amata Franca Rame.
Com’era prevedibile, tanti sono stati gli amici, i parenti, i compagni di palco e i normali cittadini che Venerdì mattina hanno deciso di salutare Dario Fo alla camera ardente, allestita al Piccolo Strehler di Milano, nella ‘Scatola magica’, il teatro in miniatura in cui si svolgono gli spettacoli per bambini. Lui, sorridente mentre mostra un pennello, ha accolto anche i politici, quelli che in vita, come ha criticato il figlio Jiacopo in un messaggio polemico scritto su Facebook “han fatto di tutto per censurarlo e colpirlo in tutti i modi”.
Il primo ad arrivare in fascia tricolore è stato il sindaco Giuseppe Sala, seguito dal vicepresidente della camera dei Deputati Luigi Di Maio, dal deputato Alessandro Di Battista del Movimento 5 stelle, dal ministro della Cultura, Dario Franceschini e, in serata, dall’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Corone di fiori durante la giornata sono arrivate dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dal premier Matteo Renzi, dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e dal Teatro Gayarre di Pamplona, in Spagna.
Alla camera ardente hanno fatto visita anche il comico Claudio Bisio, il compagno di vita e di teatro Mario Pirovano, l’attore e scrittore Alessandro Bergonzoni, il giornalista Gad Lerner e Claudia Pinelli, figlia di Giuseppe, il ferroviere anarchico morto nel ’69 dopo essere precipitato da una finestra della questura di Milano. “Per noi Fo – ha dichiarato la Pinelli – ha fatto tanto, ha svelato il grottesco del potere e ha permesso lo sdoganamento della storia di mio padre“. La camera ardente è rimasta aperta fino alla mezzanotte di venerdì. Sabato alle 12:00 i funerali con rito civile in Duomo, per salutare, un’ultima volta, l’eterno giullare.


© Riproduzione riservata

L’Italia saluta l’eterno giullare Dario Fo. Sabato i funerali in Duomo a Milano Reviewed by on 14 ottobre 2016 .

giovedì 13 ottobre l’Italia ha perso Dario Fo, il più istrionico dei personaggi

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.