Malware multipiattaforma: il pericolo corre su Facebook Messenger!

 ›  ›  › Malware multipiattaforma: il pericolo corre su Facebook Messenger!

Attualità,Primo Piano

Malware multipiattaforma: il pericolo corre su Facebook Messenger!

malware-messenger-ck12

Una banda di criminali del WWW sta utilizzando Facebook Messenger per diffondere una nuova minaccia: un malware multipiattaforma, che funziona dunque su Windows, Macintosh e Linux. Come ci rivela il sito PandaSecurity.com, la minaccia è stata scoperta casualmente all’inizio di settembre da un esperto di sicurezza informatica che, insospettito da un messaggio ricevuto su Facebook, ha deciso così di analizzarne il contenuto e lanciare l’allarme attraverso le varie compunity (comunità per esperti di informatica). La truffa è semplice e richiama alla mente il “passato” dell’informatica: la vittima prescelta riceve un messaggio da Facebook con il nome del destinatario, la parola “video” ed una emoji (il famoso OMG) seguito da un URL breve, proprio come avveniva con il “vecchio” Messenger (quello di MSN).

Poiché il messaggio proviene da uno dei veri amici della vittima, è molto probabile che quest’ultima si incuriosisca e decida di visitare il collegamento: una volta aperto, si apre un documento Google che mostra un’immagine sfocata (prelevata dal profilo Facebook della vittima) e che appare come un video eseguibile. Se la vittima tenta di riprodurre il video, il malware lo condurrà (a seconda del browser, del sistema operativo, della posizione geografica e di altri fattori) ad uno di diversi siti spoof che richiederà di installare software dannoso.

Ad esempio, gli utenti di Chrome vengono reindirizzati a un falso canale YouTube, completi del logo ufficiale e del marchio. Questo sito mostra all’utente un falso messaggio di errore che richiede l’installazione di un’estensione dannosa. Gli utenti di Firefox, invece, vengono inviati a un sito che visualizza un falso avviso di aggiornamento Flash che, una volta eseguito, tenta di eseguire una applicazione di Windows per installare un adware. Infine, gli utenti di Safari vengono trasferiti in un sito simile, personalizzato per Macintosh, incoraggiandoli a scaricare un dmg dannoso.

Questo tipo di malware è stato progettato per tenere traccia delle attività di navigazione della vittima (attraverso i cookie) e visualizzare così annunci mirati, ma anche utilizzare tecniche di ingegneria sociale per trarre in inganno gli altri utente con l’invio di collegamenti dannosi. Il malware è in grado di diffondersi su diverse piattaforme tramite Facebook Messenger, utilizzando più domini per impedire il monitoraggio e guadagnare “clic”. Ogni “clic” sugli annunci genera entrate per gli autori del malware.

Un modo semplice per evitare di cadere vittima di questa truffa è usare cautela con qualsiasi link ricevuto su Facebook. Per una maggiore sicurezza, gli esperti consigliano di avere un antivirus sicuro e aggiornato. Oltre a questo, un portavoce di Facebook ha confermato che l’azienda possiede un numero di sistemi automatizzati per aiutare a fermare la distribuzione di link e file “malevoli”.


© Riproduzione riservata

Malware multipiattaforma: il pericolo corre su Facebook Messenger! Reviewed by on 16 settembre 2017 .

Una banda di criminali del WWW sta utilizzando Facebook Messenger per diffondere una nuova minaccia: un malware multipiattaforma, che funziona dunque su Windows, Macintosh e Linux. Come ci rivela il sito PandaSecurity.com, la minaccia è stata scoperta casualmente all’inizio di settembre da un esperto di sicurezza informatica che, insospettito da un messaggio ricevuto su Facebook, ha deciso così di analizzarne il contenuto e lanciare l’allarme attraverso le varie compunity

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.