Presentato a Napoli il romanzo “La Città del Vizio”

 ›  ›  ›  › Presentato a Napoli il romanzo “La Città del Vizio”

Attualità,CK12 TV,Primo Piano

Presentato a Napoli il romanzo “La Città del Vizio”

presentazione-citta-dei-vizi-04

L’11 gennaio scorso, alle 18:00, presso la libreria “IoCiSto” di Napoli, si è svolta la presentazione de La Città del Vizio, nuovo romanzo pubblicato dalla casa editrice Guida Editori. Ambientato in una immaginaria Torino esoterica, La Città del Vizio è la prima fatica letteraria di Angela Bevilacqua, giovane scrittrice partenopea.

Nel romanzo, l’autrice mette in scena i sette peccati capitali, ai quali viene affidato loro un compito molto particolare dal Signore delle Tenebre in persona: condurre ignari “peccatori” in questa città di perdizione fisica e spirituale, infernale gabbia dorata nella quale poter appagare tutti i desideri più sfrenati, ma al tempo stesso ad un prezzo altissimo.

Oltre alla scrittura, la ventiduenne Bevilacqua ha curato anche la grafica di copertina del suo stesso romanzo, realizzando così una pregevole opera a tutto tondo.

Alla presentazione moderata dal sociologo Maurizio Vitiello, oltre alla stessa autrice, erano presenti anche il giornalista-critico teatrale Pino Cotarelli, l’artista-architetto Franco Lista, il docente Maurizio Sibilio e l’attrice Diana Colella, che per l’occasione ha interpretato alcune pagine del libro.


© Riproduzione riservata

Presentato a Napoli il romanzo “La Città del Vizio” Reviewed by on 13 gennaio 2018 .

L’11 gennaio scorso, alle 18:00, presso la libreria “IoCiSto” di Napoli, si è svolta la presentazione de La Città del Vizio, nuovo romanzo pubblicato dalla casa editrice Guida Editori. Ambientato in una immaginaria Torino esoterica, La Città del Vizio è la prima fatica letteraria di Angela Bevilacqua, giovane scrittrice partenopea. Nel romanzo, l’autrice mette in scena i sette peccati capitali, ai quali viene

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.