Svizzera: i cittadini non sono favorevoli al reddito di cittadinanza

 ›  ›  › Svizzera: i cittadini non sono favorevoli al reddito di cittadinanza

Attualità,Politica

Svizzera: i cittadini non sono favorevoli al reddito di cittadinanza

referendum Svizzera

Gli elettori svizzeri, chiamati alle urne il 5 giugno, hanno bocciato il reddito di cittadinanza. Secondo le prime proiezioni di gfs.bern per la radiotelevisione elvetica SRG SSR., il quesito che propone “un reddito di base incondizionato” (RBI) è stato respinto dal 78% dei votanti. L’obiettivo era garantire a tutta la popolazione di “condurre un’esistenza dignitosa e partecipare alla vita pubblica, anche senza esercitare un’attività lucrativa” in un mondo che tende a sostituire al lavoro umano quello robotizzato, ed è stata promossa da un gruppo di cittadini indipendenti.  dato provvisorio ha un margine di errore di tre punti percentuali e profila dunque una sonora sconfitta per la rivoluzione proposta di introdurre un reddito di cittadinanza per garantire una vita dignitosa a tutti, compresi quanti non lavorano, per scelta o per necessità. La cifra ipotizzata dal comitato promotore, un gruppo di cittadini indipendenti, era di 2.500 franchi svizzeri, ovvero 2.500 euro, per gli adulti mentre per i minori, 625 euro. Un meccanismo che poteva sostituire e rivoluzionare l’attuale sistema di welfare. Chi percepisce, infatti, uno stipendio inferiore alla cifra prevista per legge, riceverebbe un’integrazione fino al raggiungimento di tale soglia. La proposta non sembra esser piaciuta alla maggioranza dei cittadini che, almeno per ora, stanno facendo prevalere il loro dissenso alla proposta così come fatto in precedenza dal Parlamento, con la destra e il centro decisamenti contrari e una tiepida accoglienza della sinistra rosso-verde. I più critici hanno bollato l’inziativa come “utopia marxista”.


© Riproduzione riservata

Svizzera: i cittadini non sono favorevoli al reddito di cittadinanza Reviewed by on 5 giugno 2016 .

Gli elettori svizzeri, chiamati alle urne il 5 giugno, hanno bocciato il reddito di cittadinanza. Secondo le prime proiezioni di gfs.bern per la radiotelevisione elvetica SRG SSR., il quesito che propone “un reddito di base incondizionato” (RBI) è stato respinto dal 78% dei votanti. L’obiettivo era garantire a tutta la popolazione di “condurre un’esistenza dignitosa



Profilo Google +:
http://www.ck12.it

Posta elettronica:
redazione@ck12.it

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.