Ue: a Siracusa i cittadini dialogano con il vice presidente Timmermans

 ›  ›  ›  ›  ›  › Ue: a Siracusa i cittadini dialogano con il vice presidente Timmermans

Attualità,Cultura & Eventi,EuroVision,Gusto & Viaggi,Primo Piano

Ue: a Siracusa i cittadini dialogano con il vice presidente Timmermans

Siracusa dialogo Ue-cittadini

Partirà il 1° settembre da Siracusa il ciclo di “Dialoghi” organizzati dalla Commissione europea per avvicinare i cittadini all’Ue, dando loro la possibilità di esprimere opinioni, porre domande e ricevere risposte direttamente dai Commissari europei sulle questioni che toccano la loro quotidianità e stanno loro più a cuore.

Temi centrali dell’incontro, che si svolgerà presso il Teatro Greco di Siracusa tra il Vice Presidente Frans Timmermans  e i cittadini, sarà il ruolo dell’Europa nella gestione  della crisi dei rifugiati e quello delle istituzioni, degli stati membri e dei cittadini nell’affrontare i fenomeni migratori che interessano il nostro continente. Il Dialogo verrà moderato dal giornalista, scrittore ed editorialista de il Corriere della Sera Beppe Severgnini e sarà possibile seguirlo in streaming sul sito della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e fare domande anche via Twitter usando l’hashtag #EUdialogues.

Per poter partecipare è obbligatorio iscriversi  qui: Scheda-registrazione

 


© Riproduzione riservata

Ue: a Siracusa i cittadini dialogano con il vice presidente Timmermans Reviewed by on 31 agosto 2016 .

Partirà il 1° settembre da Siracusa il ciclo di “Dialoghi” organizzati dalla Commissione europea per avvicinare i cittadini all’Ue, dando loro la possibilità di esprimere opinioni, porre domande e ricevere risposte direttamente dai Commissari europei sulle questioni che toccano la loro quotidianità e stanno loro più a cuore. Temi centrali dell’incontro, che si svolgerà presso il Teatro

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.