L’Eredità: Raffaella Cornelio, chi è la campionessa di Avezzano

0
667

Scopriamo i protagonisti dello spin off L’Eredità per l’Italia: Raffaella Cornelio, chi è la campionessa di Avezzano.

(screenshot video)

Protagonista dello spin off L’Eredità per l’Italia, che terrà compagnia al pubblico da adesso fino a qualche giorno, in onda su Raiuno, c’è Raffaella Cornelio. La giovane donna ha partecipato al programma L’Eredità, il quiz show più longevo della televisione italiana, appena qualche settimana fa. Ma nonostante abbia detto di avere un certo feeling con le parole, alla fine alla Ghigliottina ha combinato un disastro.

Leggi anche –> L’Eredità: Roberta Pandolfi, la campionessa dai capelli rosa

Raffaella Cornelio non è l’unica concorrente che ha catalizzato l’attenzione del pubblico di Raiuno: tra coloro che abbiamo rivisto, ci sono Vanessa Adami, Carlo Lascialfari, Claudio Sorrentino e Roberta Pandolfi. Poi ancora Marco, il napoletano trapiantato a Gubbio, che ha vinto 35mila euro alla prima puntata. Non c’è ovviamente Martina Crocchia: la super campionessa tornerà comunque presto nel quiz show.

Leggi anche –> Carlo Lascialfari a L’Eredità per l’Italia: chi è il campione del quiz show

Cosa sapere su Raffaella Cornelio, campionessa dell’Eredità

In apertura della prima puntata dello spin off del programma in onda su Raiuno, l’abruzzese Raffaella Cornelio ha raccontato che si è trasferita a Ripatransone, un piccolo borgo nelle Marche per seguire il suo compagno. Dalle sue parole, è apparso chiaro che la convivenza sia iniziata dopo il programma di Raiuno. “L’Eredità non solo porta lavoro, ma porta anche l’amore perché sono andata a vivere con Paolo”, ha spiegato la giovane donna, originaria di Celano, esordendo in trasmissione.

La giovane originaria della Marsica, come detto, aveva partecipato al quiz show non molto tempo fa: le sue apparizioni risalgono infatti a febbraio, quando giunse anche un paio di volte alla Ghigliottina, commettendo degli errori che fecero clamore. Il conduttore Flavio Insinna non ha potuto fare a meno di fargli notare, in un’occasione, di aver scritto l’esatto contrario nella parola inserita nella busta della Ghigliottina. Di lei sappiamo anche che lavora nel settore immobiliare e dai suoi nonni ha appreso la lingua dei segni.