Bari, una 17enne ha ucciso un uomo a coltellate: “Voleva uccidere me e mia madre”

0
948

Omicidio Bari, una ragazza di 17 anni ha ucciso a coltellate un 45enne. La ragazzina ha confessato il tutto: “Voleva ammazzare me e mia madre”

Omicidio Bari 17

A Bari una ragazza di 17 anni ha ucciso a coltellate Giuseppe De Mattia, un 45enne pregiudicato.

Nel dettaglio è stata proprio la ragazza a confessare il reato affermando come, in seguito ad una lite, l’uomo avesse minacciato di uccidere lei e sua madre. “L’ho colpito con un coltello perché voleva uccidere me e mia madre” queste le sue parole.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Le Iene, Tina potrebbe esser morta per un femminicidio?

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Attentato al congresso di Washington: morto un agente, ucciso l’attentatore

Omicidio Bari, il motivo della lite tra l’uomo e le due donne

Il litigio si sarebbe scatenato per questioni ereditarie in Via Ravanas a Bari. Secondo quanto raccolto, l’uomo nel corso della diatriba avrebbe usato un coltello per intimidire le due donne e ad un certo punto avrebbe colpito la minore facendola cadere a terra. A quel punto la madre si sarebbe scagliata contro l’uomo con veemenza e il coltello sarebbe caduto, a raccoglierlo è stata proprio la 17enne, che presa dalla paura e per difendere la madre, ha accoltellato con forza l’uomo.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Pina Auriemma: chi è l’ex amica e complice di Patrizia Reggiani

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Covid, come prenotare il vaccino con la piattaforma di Poste Italiane

Il tutto è accaduto il 1 marzo e l’uomo con molte ferite è stato trasportato al Policlinico del capoluogo pugliese ma durante la notte è deceduto. Attualmente per la ragazza non è stata disposta nessuna misura cautelare.