Commercio: una politica inclusiva può promuovere il progresso di genere

 ›  ›  › Commercio: una politica inclusiva può promuovere il progresso di genere

Copertina,Cultura & Eventi

Commercio: una politica inclusiva può promuovere il progresso di genere

donne imprenditrici #WomenAndTrade

Il 20 giungo a Bruxelles Cecilia Malmström, Commissaria per il Commercio, copresiederà il Forum internazionale sulle donne e il commercio, organizzato in collaborazione con il Centro per il commercio internazionale (ITC) di Ginevra e aperto al pubblico. Il forum analizzerà il modo in cui il commercio può promuovere il progresso della parità di genere attraverso una combinazione di impegno multi-stakeholder e un approccio progressivo allo sviluppo sostenibile. L’obiettivo è quello di tracciare la via da seguire e incentivare il sostegno a una politica commerciale inclusiva, in cui l’assistenza tecnica in ambito commerciale possa esser un sostegno all’inserimento delle donne imprenditrici nelle catene del valore. Grande importanza sarà rivolta all’iniziativa SheTrades dell’ITC, che mira a collegare un milione di donne ai mercati entro il 2020.  L’evento vedrà la partecipazione di numerosi relatori provenienti da tutto il mondo che tratteranno temi come il ruolo dell’economia digitale el finanziamento al commercio per aiutare le donne imprenditrici.
Una delle sessioni del forum sarà dedicata alle imprenditrici donne di diversi Paesi (Ghana, Brasile, Turchia, ecc.) che condivideranno le loro esperienze, illustrando gli ostacoli che impediscono alle donne di accedere ai mercati globali.

È possibile iscriversi qui e partecipare alla discussione con l’hashtag #WomenAndTrade.


© Riproduzione riservata

Commercio: una politica inclusiva può promuovere il progresso di genere Reviewed by on 16 giugno 2017 .

Un forum analizzerà il modo in cui il commercio può promuovere il progresso della parità di genere attraverso una combinazione di impegno multi-stakeholder e un approccio progressivo allo sviluppo sostenibile.

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.