Coppa Europa di sci 2017: le Truppe Alpine responsabili delle finali maschili e femminili

 ›  ›  ›  › Coppa Europa di sci 2017: le Truppe Alpine responsabili delle finali maschili e femminili

Attualità,Cultura & Eventi,Primo Piano

Coppa Europa di sci 2017: le Truppe Alpine responsabili delle finali maschili e femminili

CaSTA 2016. Il podio della gara di Coppa Europa (al centro la vincitrice, l'atleta svizzera Aline Danioth)

La capacità delle Truppe Alpine dell’Esercito Italiano nell’organizzare e gestire importanti eventi sportivi a livello internazionale è stata riconosciuta dalla Federazione Internazionale Sci (FIS) che ha affidato proprio gli Alpini la responsabilità delle quattro gare conclusive di Coppa Europa di sci 2017, quelle decisive per l’assegnazione sia del Trofeo generale che di quelli delle singole specialità. Le finali maschili e femminili delle discipline tecniche (slalom e gigante) si disputeranno sule piste e di San Candido e dell’Alta Val Pusteria, sulle montagne più belle del mondo – le Dolomiti – che dal 13 al 19 marzo prossimo ospiteranno la manifestazione militare internazionale giunta alla 69^ edizione dei Campionati sciistici delle Truppe Alpine (CaSTA).

 


© Riproduzione riservata

Coppa Europa di sci 2017: le Truppe Alpine responsabili delle finali maschili e femminili Reviewed by on 20 ottobre 2016 .

La capacità delle Truppe Alpine dell’Esercito Italiano nell’organizzare e gestire importanti eventi sportivi a livello internazionale è stata riconosciuta dalla Federazione Internazionale Sci (FIS) che ha affidato proprio gli Alpini la responsabilità delle quattro gare conclusive di Coppa Europa di sci 2017, quelle decisive per l’assegnazione sia del Trofeo generale che di quelli delle singole specialità. Le finali maschili e



Profilo Google +:
http://www.ck12.it

Posta elettronica:
redazione@ck12.it

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.