domenica, 22 settembre 2019

Erdogan, per epurare fino in fondo!

 ›  ›  ›  › Erdogan, per epurare fino in fondo!

Attualità,Politica,Satira Satira!

Erdogan, per epurare fino in fondo!

vignetta-guidone-erdogan

Dopo il fallito golpe in Turchia, il presidente Erdoğan non si è limitato solo al plateale appello al cellulare della giornalista CNN per chiedere al popolo di resistere ai golpisti. Ma si è dato poi – anima e corpo – alle “grandi pulizie”, che hanno “travolto” magistrati, insegnanti, religiosi e militari legati al predicatore islamico Gülen, odiato avversario di Erdoğan, già auto-esiliatosi negli Stati Uniti anni fa. Grande il numero degli “epurati” (si parla di oltre 9000 arresti), così come il numero dei suoi sostenitori che – muniti di telefonini – lo segue costantemente.

Ma il segreto di queste “grandi pulizie” non sta solo nell’olio di gomito, ma anche nell’apposito detergente utilizzato: sembra infatti che il presidente turco abbia brevettato la formula vincente per una epurazione perfetta. Valida anche la campagna pubblicitaria studiata ad hoc e condotta via streaming: comprate il detersivo Erdoğan, per epurare fino in fondo!


© Riproduzione riservata

Erdogan, per epurare fino in fondo! Reviewed by on 20 luglio 2016 .

Dopo il fallito golpe in Turchia, il presidente Erdoğan non si è limitato solo al plateale appello al cellulare della giornalista CNN per chiedere al popolo di resistere ai golpisti. Ma si è dato poi – anima e corpo – alle “grandi pulizie”, che hanno “travolto” magistrati, insegnanti, religiosi e militari legati al predicatore islamico Gülen, odiato avversario di Erdoğan, già auto-esiliatosi negli Stati Uniti anni fa. Grande il numero degli “epurati” (si parla

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.