Roma Live 2015. Sul palco Cristina D’Avena e i Gem Boy. Aprono la serata i Fuoricontrollo

 ›  › Roma Live 2015. Sul palco Cristina D’Avena e i Gem Boy. Aprono la serata i Fuoricontrollo

Cultura & Eventi

Roma Live 2015. Sul palco Cristina D’Avena e i Gem Boy. Aprono la serata i Fuoricontrollo

portadiromalive-480x311

Luglio anti-crisi nella Capitale dove sono in programma concerti big a costo zero, organizzati nell’ambito del Roma Live 2015, e ospitati nella Galleria del Parco commerciale Porta di Roma.

Dopo Moreno, Bertè, Masini, Nesli, Imbruglia, saranno la voce di Cristina D’Avena e la comicità dei Gem Boy, ad allietare e divertire i circa quattromila spettatori attesi. Novità per la terza edizione del Roma Live, il concerto, in programma per le 21:30 sarà aperto dai vocalist dei Fuoricontrollo che alle ore 21:00, come fatto per il Coca-Cola Summer Festival, proporranno, per trenta minuti, vecchi e nuovi successi eseguiti a cappella, oltre a due dei loro cavalli di battaglia, con i rispettivi videoclip che hanno conquistato gli utenti della rete. Si tratta di Mani, grande successo degli anni ’80, scritto da Claudio Mattone e Franco Migliacci e di Era Ora, il loro primo inedito scritto da Maurizio Costanzo, Daniele Bengi Benati e Claudio Zanoni.


© Riproduzione riservata

Roma Live 2015. Sul palco Cristina D’Avena e i Gem Boy. Aprono la serata i Fuoricontrollo Reviewed by on 20 luglio 2015 .

Luglio anti-crisi nella Capitale dove sono in programma concerti big a costo zero, organizzati nell’ambito del Roma Live 2015, e ospitati nella Galleria del Parco commerciale Porta di Roma. Dopo Moreno, Bertè, Masini, Nesli, Imbruglia, saranno la voce di Cristina D’Avena e la comicità dei Gem Boy, ad allietare e divertire i circa quattromila spettatori attesi. Novità per

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.